Amministrazione trasparente

Menu Trasparenza

  1. Disposizioni generali

  2. Organizzazione
  3. Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
  4. Personale
  5. Provvedimenti
  6. Bilanci
  7. Beni immobili e gestione patrimonio
  8. Controlli e rilievi sull'amministrazione
  9. Servizi erogati
  10. Pagamenti dell'amministrazione
  11. Opere pubbliche
  12. Pianificazione e governo del territorio
  13. Informazioni ambientali
  14. Consulenti e collaboratori
  15. Controlli sulle imprese
  16. Bandi di gara e contratti
  17. Bandi di concorso
  18. Attività e procedimenti
  19. Enti controllati
  20. Performance
  21. Interventi straordinari e di emergenza
  22. Strutture sanitarie private accreditate
  23. Altri contenuti

Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati

Sezione relativa a dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati, come indicato all'art. 35, c. 3 del d.lgs. 33/2013

Art. 35 - Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l'acquisizione d'ufficio dei dati3. Le pubbliche amministrazioni pubblicano nel sito istituzionale:a) i recapiti telefonici e la casella di posta elettronica istituzionale dell'ufficio responsabile per le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l'accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti ai sensi degli articoli 43, 71 e 72 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;b) le convenzioni-quadro volte a disciplinare le modalità di accesso ai dati di cui all'articolo 58 del codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82;c) le ulteriori modalità per la tempestiva acquisizione d'ufficio dei dati nonché per lo svolgimento dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive da parte delle amministrazioni procedenti.

Norma di riferimento

art. 35, c. 3 del d.lgs. 33/2013

Riferimenti Normativi

L’art.32, comma 1 della Legge n.69 del 18 giugno 2009 ha sancito che: “a far data dal 1º gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”.Il successivo comma 5 dello stesso art. 32 precisa che “a decorrere dal 1º gennaio 2010 e, nei casi di cui al comma 2, dal 1º gennaio 2013, le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale”.Il termine per la pubblicazione telematica degli atti è stato prorogato con la Legge n. 25 del 26 febbraio 2010 al 1º gennaio 2011.Decreto trasparenza (link esterno)